Il viaggio e non la meta

Il viaggio non la meta: assume pregnanza l’essere in cammino, lo sguardo basso sul sentiero prima ancora di quello lungo, proiettato sulla meta.